Sedazione cosciente

Il paziente affronta la seduta odontoiatrica con la massima tranquillità grazie alla somministrazione di protossido d’azoto che controlla le risposte emotive che potrebbero manifestarsi durante la seduta.

La sensazione per il paziente è piacevole e rassicurante, inoltre la sedazione cosciente consente una migliore operatività del chirurgo grazie alla conseguente stabilità della pressione arteriosa. Anche gli effetti post-operatori sono ridotti.

L’attività è svolta nella massima sicurezza grazie al controllo ed al monitoraggio continuo della pressione sanguigna e delle funzioni vitali, pertanto anche persone con patologie complesse possono essere sottoposte con tranquillità alla sedazione cosciente.

Nello specifico, la sedazione cosciente dal dentista consiste nell’utilizzo di un gas (protossido di azoto) che il paziente inala attraverso una mascherina, poco prima dell’inizio dell’intervento.

Questo gas è assolutamente incolore e presenta una debolissima nota dolciastra.

L’effetto della sostanza è duplice: anestetico ed analgesico.

In altre parole, il paziente avvertirà un totale rilassamento, un’assenza di percezione di qualsiasi dolore e una leggera euforia scaturita dagli effetti rilassanti del gas sul sistema nervoso.

In tutto ciò, però, sarà assolutamente cosciente e piuttosto lucido durante l’intervento. 

Lo stato di sedazione cosciente permetterà al dentista di operare agevolmente, senza che alcuna reazione improvvisa, dolore o disagio possa incidere negativamente sull’efficacia dell’intervento.

Prenota

La Tua Prima Visita

Ascoltiamo le tue esigenze ed il tuo obbiettivo, per capire insieme quale soluzione migliore o percorso di cura adottare.